logo


1300 i volontari coinvolti durante i giorni di festa

Fonte: cataniatoday.it

E’ stata definita la festa più “composta” degli ultimi anni. Dietro a questo risultato, il lavoro importante di “forze umane”, soprattutto dei volontari. Dopo i 4 giorni di festività agatine, si è conclusa l’operazione “Sant’Agata sicura 2013″, coordinata dalla sala operativa di Protezione civile in base ad un piano adottato dal sindaco Raffaele Stancanelli.

Non sono mancati gli interventi medici: complessivamente 268. Sono state 78, invece, le persone condotte in ospedale, mentre 170 trattate sul posto e 98 al Pma di piazza Spirito Santo.

Per quanto riguarda l’emergenza sanitaria, è stata assicurata dal S.U.E.S. 118 – con sede presso il Cannizzaro -, che ha coordinato tutti gli spostamenti dei mezzi di soccorso e lo smistamento dei pazienti.

Tanti i volontari coinvolti durante i giorni di festa: 1.300 in tutto. Ottimo il lavoro portato avanti, insieme al personale comunale, ai vigili del fuoco, ai medici, paramedici, forze dell’ordine e vigili urbani. Il sindaco Raffaele Stancanelli si e’ “congratulato personalmente con alcuni volontari per l’impegno profuso in uno spirito solidaristico nell’interesse dei cittadini e dei devoti”.

Lascia un Commento

*

captcha *