logo


Una mostra caratterizzata da contenuti artistici che riguardano anche aspetti paesaggistici terrestri e subacquei del territorio della Riviera dei Ciclopi e che rappresentano una testimonianza appassionata ed entusiasta delle potenzialità comunicative, evocative e documentative tipiche del linguaggio fotografico

Di Alfio Russo

Gli scatti con gli smartphone rappresentano una nuova forma di espressione artistica sempre più diffusa anche nel Catanese. Ed ad Aci Trezza, nei locali di Villa Fortuna, ha aperto i battenti la mostra dal titolo “Immagini per Passione” realizzata dall’associazione fotografica “Waiting for Salgado” in cui sono presenti foto realizzate con gli smartphone. Una mostra caratterizzata da contenuti artistici che riguardano anche aspetti paesaggistici terrestri e subacquei del territorio della Riviera dei Ciclopi e che rappresentano una testimonianza appassionata ed entusiasta delle potenzialità comunicative, evocative e documentative tipiche del linguaggio fotografico. La mostra – realizzata in collaborazione con l’Amp Isole Ciclopi, il Cutgana dell’Università di Catania, il Comune di Aci Castello e la Pro Loco di Aci Castello – conta 45 stampe pannellate con gli scatti di Orazio Aloi, Francesco Billone, Santa Olga Cacciola, Alessia Condorelli, Francesca Consoli, Carmelo Consoli, Giuseppa Ferlito, Valentina Giuffrida, Roberto Marino, Sebastiano Massimino, Tommaso Massimino, Mariella Montalto, Elisa Russo, Simona Saitta, Loredana Scirè, Eliana Seminara, Davide Trovato e Raffaelia Villa. All’inaugurazione della mostra, che resterà aperta fino al 28 febbraio, sono intervenuti anche l’assessore comunale di Aci Castello, Nello Zappalà, il direttore dell’Amp Isole Ciclopi, Emanuele Mollica, ed il presidente della Pro Loco, Massimo Pellegrino.

Lascia un Commento

*

captcha *