logo


Sospesa la richiesta dei documenti attestanti il pagamento della luce votiva per l’anno 2011, come era stato richiesto dalla ditta Cannistraci. La decisione è stata presa a seguito di un incontro tenutosi presso il palazzo di città.

Lascia un Commento

*

captcha *