logo


A lanciare l’annuncio bellicoso è il leader dei movimento Mariano Ferro durante un volantinaggio organizzato al casello di San Gregorio di Catania del’autostrada Messina-Catania per rendere note le richieste

I Forconi non mollano. L’11 marzo ripartirà la protesta, “e forse sarà peggio di come è stata nel gennaio del 2012. Non solo in Sicilia, ma anche in altre regioni che hanno deciso di stare con noi in questa protesta, in Puglia, Calabria, Basilicata, Sardegna e forse anche in Campania. L’Italia ha gli stessi problemi della Sicilia. Ci accomuna la sordità della classe politica”.

A lanciare l’annuncio bellicoso è il leader dei movimento Mariano Ferro durante un volantinaggio organizzato al casello di San Gregorio di Catania del’autostrada Messina-Catania per rendere note le richieste.

Lascia un Commento

*

captcha *