logo


Voto anticipato rispetto al resto d’Italia dove si andrà alle urne il 26 e il 27 maggio

“La giunta regionale ha stabilito la data delle elezioni comunali e provinciali al 21 e 22 aprile”. La notizia arriva dal capo della segreteria tecnica della Presidenza della Regione siciliana, Stefano Polizzotto in conferenza stampa al termine della riunione di giunta.

Sarà dunque voto anticipato rispetto al resto d’Italia dove si andrà alle urne il 26 e il 27 maggio. L’eventuale ballottaggio, nell’Isola, si terrebbe quindi il 5 e il 6 maggio successivi.

Tre i grandi Comuni in cui si andrà al voto in Sicilia: Catania, Messina e Siracusa. Le Province attualmente commissariate sono quelle di Catania, Caltanissetta, Ragusa e Trapani, ma se non dovesse passare la legge per il loro riordino si dovrebbe andare al voto in tutti e nove gli enti.

Giornalista da vecchia data, dirige diverse testate. A TV Acicastello, per amore e passione per tutto ciò che è informazione e comunicazione, è redattore e conduttore. Contatto: salvatoreangemi@gmail.com

Lascia un Commento

*

captcha *