logo


I tremori dei condotti interni, che segnalano la risalita del magma, sono tornati alla normalità

Si è già esaurita la nuova fase eruttiva sull’Etna che è durata poco meno di 12 ore. Secondo l’Ingv di Catania, si è conclusa alle 6.35, dal cratere di Sud-Est, l’intensa attività stromboliana, con boati e lancio di materiale piroclastico che ricadeva nella base del cono vulcanico, cominciata dal tardo pomeriggio di ieri. I tremori dei condotti interni, che segnalano la risalita del magma, sono tornati alla normalità. L’aeroporto Fontanarossa è rimasto sempre operativo.

Giornalista da vecchia data, dirige diverse testate. A TV Acicastello, per amore e passione per tutto ciò che è informazione e comunicazione, è redattore e conduttore. Contatto: salvatoreangemi@gmail.com

Lascia un Commento

*

captcha *