logo


I tremori dei condotti interni, che segnalano la risalita del magma, dopo avere raggiunto un nuovo picco sono tornati a valori normali

La scorsa notte l’Etna si è risvegliata con un’eruzione lampo. Alle 4.30 dalla Bocca Nuova si è attivata un’intensa attività stromboliana con boati e lancio di materiale piroclastico che è ricaduto nella zona sommitale, il fenomeno si è concluso alle 9.

I tremori dei condotti interni, che segnalano la risalita del magma, dopo avere raggiunto un nuovo picco sono tornati a valori normali. L’Ingv di Catania, che segue la situazione, ha rilevato deformazioni del terreno nella zona sommitale già rientrate.

Giornalista da vecchia data, dirige diverse testate. A TV Acicastello, per amore e passione per tutto ciò che è informazione e comunicazione, è redattore e conduttore. Contatto: salvatoreangemi@gmail.com

Lascia un Commento

*

captcha *