logo


I tremori dei condotti interni, che segnalano la risalita del magma, sono in costante aumento e non fanno escludere un’evoluzione verso fontane di lava e colate

Nuova fase eruttiva sull’Etna: dal cratere di Sud-Est è in corso un’intensa attività stromboliana con boati e lancio di materiale piroclastico che ricade nella zona sommitale.

I tremori dei condotti interni, che segnalano la risalita del magma, sono in costante aumento e non fanno escludere un’evoluzione verso fontane di lava e colate. L’evento, monitorato da esperti dell’Ingv di Catania, non costituisce un pericolo per cose o persone e non incide sull’operatività dell’aeroporto.

Giornalista da vecchia data, dirige diverse testate. A TV Acicastello, per amore e passione per tutto ciò che è informazione e comunicazione, è redattore e conduttore. Contatto: salvatoreangemi@gmail.com

Lascia un Commento

*

captcha *